PREMESSE

Premesso che il comma 9 dell’art. 18 del decreto-legge 21 giugno 2013, n. 69, concernente “Disposizioni urgenti per il rilancio dell’economia”, convertito nella Legge n. 98 del 9 agosto 2013 - pubblicata su Gazzetta Ufficiale n. 194 del 20 agosto 2013 – SO n. 63 entrata in vigore il 21 agosto 2013 - destina l’importo di 100 milioni di euro alla realizzazione del primo Programma “6.000 Campanili” concernente interventi infrastrutturali di adeguamento, ristrutturazione e nuova costruzione di edifici pubblici, ovvero di realizzazione e manutenzione di reti viarie nonché di salvaguardia e messa in sicurezza del territorio nei Comuni con popolazione inferiore ai 5.000 abitanti;

in ottemperanza al suddetto comma è stata stipulata apposita convenzione tra il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – Dipartimento per le Infrastrutture, gli Affari Generali e il Personale – - Direzione Generale per l’Edilizia Statale e gli Interventi Speciali - e l’ANCI, approvata con decreto del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti e pubblicata sulla G.U.R.I, con la quale sono stati disciplinati i criteri per l’accesso all’utilizzo delle risorse degli interventi che fanno parte del primo Programma “6000 Campanili”;

al finanziamento del suddetto Programma si è provveduto mediante l’iscrizione dell’importo di 100 milioni di euro nello stato di previsione del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Dipartimento per le Infrastrutture Stradali, gli Affari Generali ed il Personale, Direzione Generale per l’Edilizia Statale e gli Interventi Speciali, per l’anno 2014 a valere sul fondo istituito ai sensi dell’art. 18 comma 1 del D.L. n. 69 del 21 giugno 2013, in deroga alle procedure di cui al comma 2 dello stesso articolo;

il testo definitivo della Convenzione tra il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – Dipartimento per le Infrastrutture, gli Affari Generali e il Personale - Direzione Generale per l’Edilizia Statale e gli Interventi Speciali - e l’ANCI è stata pubblicata sulla G.U.R.I - Serie Generale - n. 237 del 9/10/2013 con l'integrazione dovuta all'atto aggiuntivo n. 16264 del 25/09/2013;

con nota prot. U-0000655 dd. 15/01/2014 il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – Dipartimento per le Infrastrutture, gli Affari Generali e il Personale – Direzione Generale per l’Edilizia Statale e gli Interventi Speciali – ha comunicato al Comune di San Vito al Torre l’ammissione al finanziamento per un importo complessivo di euro 775.500,00;

con determinazione del Responsabile Servizio Tecnico n. 99 del 14/11/2014 i "Lavori di riqualificazione rete stradale ed infrastrutturale dei borghi rurali" - Primo Programma 6000 Campanili - sono stati definitivamente aggiudicati alla Ditta "Venilio De Stefano S.r.l." - Viale Barbacane 13 - 33097 Spilimbergo (PN) per un importo contrattuale di euro 504.494,32 oltre I.V.A. di legge.